copertina lui

Lorenzo, assieme alla mamma, vive nel terrore di un padre violento. L'orrore in casa gli provoca un forte disagio che affronta con la psicoterapia, un percorso che non abbandonerà mai. Cerca in tutti i modi di allontanare quella figura che di paterno non ha nulla e che non ha mai chiamato papà ma lui.

Trascorrono gli anni e le molestie non si fermano. Non servono le denunce e le restrizioni imposte dal tribunale. Lorenzo teme per la mamma, sottoposta a continue minacce, e pensa di farlo seguire da due suoi amici nei luoghi che frequenta nella parte vecchia della città che pullula solo di bettole, case d'appuntamento e malavitosi.

Qui incontrano Rosi, donna di vita, che verrà coinvolta nella vicenda. In quelle vie strette senza marciapiedi e con ai lati piccole case logorate dal tempo si susseguono pedinamenti, aggressioni e inseguimenti che portano all'esasperazione.

Paura, rabbia, e rancore esplodono continuamente perché lui accentua giorno dopo giorno la sua violenza psicologica, comparendo improvvisamente ovunque davanti a Lorenzo, alla mamma e a Rosi. Non rimane che fuggire…


Autore Gianfranco Bernes
Pagine 248
Rilegatura Brossura
Formato 14x21 cm.
Anno di Pubblicazione 2017
Codice ISBN 9788899713065